Project Description

Anziani

PRENOTA LA TUA SEDUTA

Anziani

“L’obiettivo del medico dovrebbe essere quello di trovare la salute, tutti sono capaci di trovare la malattia.”

A.T. Still

Negli anni si è assistito ad un costante incremento della vita media della popolazione e delle patologie croniche e cronico-degenerative.

I soggetti anziani che richiedono un intervento spesso presentano una patologia cronica in fase di riacutizzazione a cui si associano condizioni patologiche di altri apparati, con conseguente compromissione della qualità di vita.

Le persone anziane hanno limitate capacità rigenerative tissutali , con alterazione e perdita di elasticità. Il corpo inoltre racconta la “storia” di una vita di lavori svolti, posizioni mantenute, traumi ed interventi subiti, malattie e sindromi affrontate. Gli anziani hanno una minor capacità di resistere ed adattarsi ai cambiamenti (omeostasi), mantenendo una condizione di equilibrio interno. Fanno, in breve, fatica a tornare ad uno stato di salute dopo aver contratto una qualsivoglia malattia.

E’ per questo che, accanto ai normali “acciacchi “ dell’età, nell’anziano si assiste spesso alla presenza di un quadro clinico complesso e multifattoriale.

Le principali patologie riscontrate negli anziani  per le quali è possibile un intervento sia in ambito curativo che preventivo sono:

  • Sindromi da sovraccarico (tendiniti, dito a scatto..)

  • Fratture e traumatismi

  • Artrosi e artrite

  • Osteoporosi

  • Disturbi cardiovascolari (arteriosclerosi, infarto, angina pectoris, scompenso cardiaco, iper-ipotensione, ictus, attacchi ischemici transitori)

  • Malattie respiratorie (asma, polmonite, bronchite cronica, enfisema)

  • Disturbi gastrointestinali

  • Diabete, spesso accompagnato da polineuropatia

  • Disequilibrio: da deficit degli organi di senso ( vista, udito), malattie neurologiche, limitazione del movimento articolare…

  • Morbo di Parkinson

  • Alzheimer e decadimento cognitivo

anziani_osteopatia

Nell’anziano diventa di fondamentale importanza un intervento terapeutico che si rivolga non solo al disturbo principale, bensì all’organismo nella sua globalità, puntando al:

  • guadagno della funzionalità residua, aumentando il tono-trofismo muscolare e la libertà articolare
  • diminuzione del dolore
  • riallineamento allo sforzo e recupero della funzionalità respiratoria
  • rieducazione dell’equilibrio e della coordinazione per prevenire le cadute
  • recupero della funzione motoria e della sensibilità in caso di danno neurologico
  • rieducazione/stimolazione delle funzioni cognitive (attenzione, memoria, capacità di risoluzione dei problemi) in associazione a compiti motori
  • miglioramento della circolazione sanguigna e del drenaggio

SI applicano inoltre efficaci programmi di recupero post operatorio da interventi come protesi d’anca, protesi di ginocchio, interventi chirurgici alla spalla, colonna vertebrale, mani e piedi (ad es. alluce valgo…)

Consigli di igiene posturale, passaggi posturali, esercizi da eseguire al proprio domicilio completano la presa in carico di tutti i pazienti, permettendo di mantenere i risultati nel tempo ed agendo in maniera preventiva.

La peculiarità del trattamento non prescinde dall’attuare, in ogni caso, un sostegno psicologico adeguato alla personalità del paziente, in considerazione anche dell’elevata incidenza di depressione e stati d’ansia nella terza età.

0%
BENESSERE

Prenditi cura di te. Prenota la tua seduta.

PRENOTA SUBITO