Project Description

Donne in gravidanza

PRENOTA LA TUA SEDUTA

Donne in gravidanza

Accompagna la donna nella trasformazione

La terapia osteopatica durante la gravidanza affianca ed accompagna la donna durante questo meraviglioso processo di trasformazione fisica.

Il trattamento osteopatico è mirato sia alla prevenzione che al trattamento di eventuali disturbi muscolo scheletrici dovuti alle modificazioni strutturali del corpo durante tutto l’arco della gravidanza. Le problematiche disfunzionali che compaiono durante la gravidanza spesso tendono a persistere dopo il parto. Da qui l’importanza di intervenire prevenendo l’insorgenza o risolvendo determinate disfunzioni perché queste non cronicizzino dopo la nascita del bimbo.

In particolare, le strutture muscolari e legamentose del bacino e della colonna lombo sacrale compiono notevoli adattamenti e cambiamenti durante la crescita del nascituro e a variazioni nel posizionamento viscerale. Tali modificazioni dovrebbero essere accompagnate da un’adeguata risposta metabolica ed uno specifico adattamento tissutale che, talora, per diversi motivi, risulta carente e dare luogo a vari disturbi quali: lombalgia, cervicalgia, sindrome del tunnel carpale, sciatalgia, incontinenza urinaria.

Ogni trimestre è caratterizzato dalla possibile comparsa di problematiche disfunzionali, la cui sintomatologia è tipica e ricorrente.

  • Sindromi muscoloscheletriche, come: la sindrome del tunnel carpale, la periartrite scapolo-omerale e la tendinite di De Quervain

  • Lombalgia, lombosciatalgia, più frequenti con l’aumentare del volume dell’addome e tipicamente dal sesto mese

  • Ritenzione idrica ed altri problemi circolatori

  • Reflusso gastroesofageo

  • Nausea (iperemesi gravidica), frequente nel primo trimestre

  • Cervicalgia

L’approccio fisioterapico (decontratturante e linfodrenante) ed osteopatico si effettua attraverso manipolazioni non invasive, al fine di permettere al corpo il miglior adattamento possibile a questi “stravolgimenti” strutturali durante tutto il periodo della gravidanza, senza l’uso di farmaci, ristabilendo l’elasticità dei tessuti e la mobilità delle articolazioni. Agendo inoltre a livello viscerale e craniosacrale, pone le condizioni per un miglior equilibrio sia durante il travaglio che nella fase espulsiva.

Nel post-partum si interviene favorendo il ripristino funzionale della pelvi e della colonna vertebrale.

In caso di parto cesareo l’osteopatia è in grado di ridurre le tensioni dovute ad aderenze cicatriziali e ripristinare la mobilità tissutale ed il bilanciamento lombosacrale e pelvico.

L’osteopatia, in sinergia la fisioterapia, può intervenire in caso di incontinenza urinaria post-partum riequilibrando le tensioni tissutali ed impostando un programma di rieducazione del pavimento pelvico.

0%
BENESSERE

Prenditi cura di te. Prenota la tua seduta.

PRENOTA SUBITO