Descrizione Progetto

Neonati e bambini

PRENOTA LA TUA SEDUTA

Neonati e bambini

Un approccio gentile e non invasivo

Il trattamento osteopatico in ambito pediatrico è un approccio gentile e non invasivo, attraverso il quale l’osteopata favorisce il meccanismo intrinseco del corpo di auto-guarigione, al fine di garantire al neonato o al bambino un corretto sviluppo.

Nel neonato i disturbi più frequenti sono conseguenti al trauma del parto e dei primi mesi di vita e sono rappresentati da: plagiocefalia (asimmetria cranica), ostruzione del dotto lacrimale (dacriocistite), otiti recidivanti, disturbi del sonno, rigurgiti frequenti, coliche addominali.

Nel bambino e nell’adolescente i disturbi più frequenti si manifestano sotto forma di cefalee, sinusiti, mal di schiena e scoliosi. Tali sintomi sono spesso correlati a disfunzioni dell’apparato muscolo scheletrico conseguenti a traumi, terapie ortodontiche, interventi chirurgici e alla pratica di attività sportiva.

L’osteopata collabora attivamente con figure medico specialistiche come pediatri, dentisti, ortopedici, oculisti al fine di garantire al piccolo paziente il miglior percorso terapeutico possibile.

Si inizia con un’accurata anamnesi del bambino prendendo in considerazione sia aspetti della gravidanza della mamma sia come è stato il momento del parto, sono inoltre fondamentali informazioni rispetto al tipo di allattamento, la frequenza dei rigurgiti, la regolarità intestinale, le abitudini del bambino e, se è già più grande, se ha effettuato tutte le tappe dello sviluppo motorio nei giusti tempi. Proseguo con l’osservazione del bambino nella sua motricità spontanea e infine…dopo qualche giochetto!, si passa alla valutazione osteopatica sul lettino.

I bambini durante il trattamento giocano, si rilassano e spesso si addormentano grazie a tecniche manuali molto dolci e delicate. Durante le sedute le disfunzioni presenti vengono risolte e i genitori riportano tra una seduta e l’altra il miglioramento dei sintomi per i quali avevano chiesto aiuto.

Spesso lascio ai genitori dei compiti da fare a casa insieme ai loro bimbi, dei piccoli esercizi da fare giocando per migliorare l’aspetto dello sviluppo neuropsicomotorio secondo il metodo FSC del Dott. Mario Castagnini.

Neonati
  • Plagiocefalia

  • Dolori addominali e problemi digestivi

  • Occlusioni dentali

  • Rigurgiti, coliche gassose, stitichezza

  • Disturbi del sonno

  • Asma

  • Strabismo

  • Problemi della nascita e della prima infanzia legati ad un parto difficile

  • Canale lacrimale otturato

  • Problemi apparato otorinolaringoiatrico

  • Parto cesareo

  • Difficoltà di suzione (problemi ad attaccarsi al seno)

  • Torcicollo miogeno

  • Piede torto congenito

  • Vizi posturali del neonato derivanti da atteggiamenti intrauterini (torsioni del tronco, atteggiamenti in flessione degli arti)

  • Bronchiti, bronchioliti

  • Ipertonia e ipotonia del lattante

Bambini
  • Asma

  • Strabismo

  • Stato collerico aggressivo

  • Dislessia

  • Disturbi del sonno

  • Otiti, sinusiti

  • Mancanza di concentrazione

  • Danni neurologici congeniti ed acquisiti (come ad es. Paralisi Cerebrale Infantile, sindrome di Down, autismo)

0%
BENESSERE

Prenditi cura di te. Prenota la tua seduta.

PRENOTA SUBITO